Nanina e
le sue uova

Cliente

Nanina

Settore

Cooperazione, economia civile

Progetto

Graphic design

In questi quasi due anni di pandemia, nei quali l'aeroplano dove siamo tutti comodamente seduti sembrava precipitare per forza o quantomeno destinato ad ammaraggi, atterraggi di emergenza, si salvi chi può! Una di quelle cose andate bene è stata Nanina. Per quelli che sono cresciuti in città metropolitane vale la pena dire che la Nanina - nome popolare della gallina nana - è una gallina "piccina" che oltre a fare il suo mestiere, delle uova piccole anch'esse, fa benissimo e abitualmente un extra lavoro che è prendersi cura delle uova che nessuno cova. Di perché nessuno le covi non si hanno notizie però è anche vero che molti galli si sentono falchi e altrettante galline aquile, quindi, sommariamente, ci sta. Per fortuna ci sono le nanine che si prendono le uova di quegli altri, volati via, non pervenuti o genericamente contumaci per portare il tutto in "bóno" come si dice a Viareggio.

A Lucca c'è una Nanina cooperativa che fa questo, da un paio di anni, provvedendo a recuperare cose che gli altri buttano, aggiustare, sistemare, progettare con materiali di recupero, in sintesi cercare il bello dove non c'era. Nel loro bilancio sociale oltre ai numeri si vede la visione che c'è di tutto questo. 

pdf
Guarda il progetto completo

Nanina e
le sue uova

Cliente

Progetto

Nanina

Settore

Cooperazione, economia civile
Graphic design

In questi quasi due anni di pandemia, nei quali l'aeroplano dove siamo tutti comodamente seduti sembrava precipitare per forza o quantomeno destinato ad ammaraggi, atterraggi di emergenza, si salvi chi può! Una di quelle cose andate bene è stata Nanina. Per quelli che sono cresciuti in città metropolitane vale la pena dire che la Nanina - nome popolare della gallina nana - è una gallina "piccina" che oltre a fare il suo mestiere, delle uova piccole anch'esse, fa benissimo e abitualmente un extra lavoro che è prendersi cura delle uova che nessuno cova. Di perché nessuno le covi non si hanno notizie però è anche vero che molti galli si sentono falchi e altrettante galline aquile, quindi, sommariamente, ci sta. Per fortuna ci sono le nanine che si prendono le uova di quegli altri, volati via, non pervenuti o genericamente contumaci per portare il tutto in "bóno" come si dice a Viareggio.

A Lucca c'è una Nanina cooperativa che fa questo, da un paio di anni, provvedendo a recuperare cose che gli altri buttano, aggiustare, sistemare, progettare con materiali di recupero, in sintesi cercare il bello dove non c'era. Nel loro bilancio sociale oltre ai numeri si vede la visione che c'è di tutto questo. 

pdf
Guarda il progetto completo
Intervento2_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
Copertina_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
1pag_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
2pag_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
Intervento_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
5pag_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
4pag_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg
3pag_Bilancio_Nanina20_Genau.jpg